Nuova accelerazione per TechItalia a Londra

Novità in arrivo da TechItalia, con cui recentemente SeedUp ha sottoscritto un accordo di collaborazione. Il successo del suo primo spin off, il TechItalia:Lab, primo acceleratore italiano a Londra, ha consacrato TechItalia come la community più famosa di italiani che lavorano nel settore tecnologico a Londra. Una community di cui fanno gioà parte oltre 2000 professionisti ed il cui acceleratore è composto da oltre 90 mentor, advocate e tech influencer del ricco e potente mercato britannico.

Se anche voi volete testare il vostro business nel primo cluster digitale a livello europeo, operare un’espansione commerciale sul mercato inglese, raccogliere fondi oltremanica e confrontarvi con professionisti di caratura internazionale, potete iscrivervi entro il 31 luglio al prossimo programma di accelerazione previsto dal 10 settembre al 19 ottobre.

Il programma prevede:

spazio di co-working in centro a Londra (presso eOffice Rathbone Place)

accounting & legal

business development attraverso il supporto di un pool di oltre 90 mentors e advocates

masterclass tenute da esperti di settore

PR, accesso al network di Techitalia, che conta ad oggi oltre 2.000 italiani che lavorano nel tech a Londra

Demo Day e connessioni con Business Angels ed investitori istituzionali.

Per maggiori informazioni e per candidarvi entro il 31 luglio 2018, potete visitare direttamente il sito di TechItalia: cliccate qui

Sottoscritto accordo di collaborazione tra TechItalia:Lab e SeedUp

Techitalia:Lab e SeedUp hanno sottoscritto un accordo di collaborazione che permetterà di esplorare nuove opportunità di business, di collaborazione e di crescita anche tramite la partecipazione dei rispettivi team agli eventi organizzati dalla community nata due anni fa a Londra per avvicinare gli italiani che lavorano nel tech nella capitale britannica e dall’acceleratore di imprese nato nel 2015 a Napoli.

Seedup e TechItalia:Lab hanno firmato un accordo per esplorare sinergicamente opportunità di business, collaborazione e crescita che prevede, tra l’altro, la possibilità per il team di SeedUp e per le startup che SeedUp assiste di partecipare agli eventi organizzati mensilmente dalla community che avvicina gli italiani che lavorano nel Tech a Londra ovvero per il team di TechItalia:Lab agli eventi organizzati in Italia da SeedUp.

In virtù di questo accordo SeedUp ovvero le startup da queste assistite avranno inoltre la possibilità di accedere, su richiesta, agli spazi di coworking e al programma di accelerazione di TechItalia:Lab.

TechItalia:Lab vanta già oggi oltre 2.000 membri che partecipano a incontri aperti a professionisti, imprenditori, startup, Pmi, operanti nei settori Tech/Media/Digital a Londra e/o professsionisti e intermediari come SeedUp operanti in settori analoghi in Italia, in cui 3 o 4 membri della community, selezionati di volta in volta, presentano la loro attività.

Tali incontri si concludono con aperitivi organizzati in differenti locali della City londinese, che grazie all’atmosfera rilassata e agli argomenti informali possono trasformarsi in ottime occasioni di networking. Finora oltre 70 società hanno presentato le loro attività nel corso degli eventi di TechItalia:Lab, tra cui MoneyFarm, Soldo, Your.Md e BlastingNews.

SeedUp è un “acceleratore d’impresa” fondato a Napoli nel 2015 da imprenditori, professori universitari e società operanti nel settore della consulenza finanziaria che opera per favorire lo sviluppo di progetti ed iniziative imprenditoriali accelerandone lo sviluppo.

Offre servizi di assistenza e tutoraggio con lo scopo di supportare le startup ed i giovani imprenditori attraverso programmi di accelerazione, garantendo un fondamentale aiuto professionale nell’affrontare le incombenze organizzative, operative e strategiche tipiche di giovani imprese e startup tra cui Plus35, Foodexd e Nextwin, oltre ad aver già avviato una partnership col Circuito Felix per valorizzare il tessuto socio-economico campano e con l’Università Suor Orsola Benincasa per un corso sull’imprenditorialità giovanile.