SeedUp, la compagine societaria cresce ulteriormente

seedup startup accelerator

La compagine societaria di SeedUp si arricchisce ancora con un’ulteriore presenza, direttamente dalla Silicon Valley. Vincenzo Ottiero, napoletano, classe 1990, attualmente responsabile Growth and product operations presso ADStage a San Francisco (USA),fa il suo ingresso nella compagine societaria di SeedUp.

Un ingresso, commenta il Ceo di SeedUp, Alberto Celentano, che “non solo allarga un team di soci/amici già molto completo ed eterogeneo, arricchendo ulteriormente il nostro know-how e l’expertise a disposizione per le nostre startup, ma rafforza ulteriormente il “bridge” già creato in Silicon Valley con alcuni investors ed external advisors, uno su tutti Luigi Congedo”.

Nonostante mi trovi all’estero ormai da un alcuni anni – aggiunge Ottiero –sono da sempre fortemente legato alla mia terra in cui vedo un enorme potenziale che rimane, a mio parere, spesso inespresso. Realtà come SeedUp hanno la mission di supportare lo sviluppo di tale potenziale. Avendo avuto modo di collaborare in passato col team di professionisti di SeedUp, che stimo, non ho dubbi circa la serietà con cui tale obiettivo è continuamente perseguito”.

Di conseguenza, conclude il manager, “è con piacere che entro a far parte di questa nuova avventura professionale, in cui mi auguro che le mie esperienze in product e growth management in realtà innovative della Silicon Valley possano costituire un valido apporto”.

L’ingresso di Vincenzo Ottiero, ricorda infine Celentano, “comporta l’uscita di Meridie Spa, a cui va tutta la nostra stima e riconoscenza per questi splendidi 3 anni insieme e alla quale formuliamo i nostri migliori auguri per il futuro”.

Invitalia e SeedUp insieme per sostenere le startup italiane più meritevoli

Invitalia e SeedUp uniscono le forze a vantaggio delle più meritevoli e promettenti startup italiane.  L’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa che fa capo al Ministero dell’Economia e finanze che attraverso il Sistema Invitalia Startup (S.I.S.) mette a disposizione servizi e strumenti finanziati per supportare la nascita di nuove imprese innovative, ha di recente raggiunto un accordo per far entrare SeedUp, l’acceleratore di idee, nel proprio network di incubatori, acceleratori, business angels e associazioni.

Grazie a questa collaborazione SeedUp, attraverso un percorso di affiancamento,selezionerà alcune delle più promettenti e meritevoli startup in base al bando Invitalia (Resto al Sud, Smart&Start, Cultura Crea e Imprese a Tasso Zero) più attinente, così da far eccedere le stesse alla fase di preparazione pre-candidatura curata dagli esperti di Invitalia e dal team SeedUp.

SeedUp, fondato a Napoli nel 2015 da giovani imprenditori, professionisti universitari e società operanti nel settore della consulenza finanziaria, ha finora contraddistinto la sua attività con percorsi di pre-accelerazione mirati che hanno interessato un selezionato numero di startup operanti principalmente nella green/circular economy. Con oltre 10 percorsi di pre-accelerazione avviati sono già stati investiti nelle startup oltre 100 mila euro di capitali privati, a fronte di circa 1,5 milioni di capitali raccolti (pubblici e/o privati). Sono inoltre state 09sottoscritte prestigiose partnership con enti universitari, aziende, associazioni del mondo startup e altri soggetti, registrando una prima exit.

SeedUp entra così a far parte di un circuito che finora poteva contare su 33 soggetti in tutta Italia. Ad oggi Invitalia ha finanziato oltre 123 mila imprese, concedendo 9,2 miliardi di agevolazioni e creando oltre 260 mila posti di lavoro. “Per SeedUp” l’ingresso nel Sistema Invitalia Startup è un riconoscimento di quanto siamo stati in grado di fare finora e uno sprone a svolgere sempre meglio la nostra attività di accelerazione di idee imprenditoriali innovative” ha commentato l’amministratore delegato di SeedUp, Alberto Celentano.

Social Media Week Roma, c’eravamo anche noi di SeedUp

Social Media Week Roma: anche noi di SeedUp Spa eravamo presenti ieri in una delle più interessanti e affollate giornate di questa terza edizione capitolina della manifestazione internazionale che ha vuole raccontare l’impatto sociale, culturale ed economico del web, del mondo digitale e dei social network.
SeedUp alla Social Media Week Roma 2016
Appuntamenti come quello di ieri dedicato alla “Exponential technology: come le tecnologie esponenziali cambieranno le nostre vite” sono l’occasione ideale per far circolare idee, conoscere potenziali startupper, stringere contatti con esperti dei singoli settori in cui SeedUp è interessata ad accelerare nuove business idee. Voi c’eravate?
Un ricco programma di eventi
Vi ricordiamo che la Social Media Week Roma si svolge dal 12 al 16 settembre presso la Casa del Cinema nel cuore di Villa Borghese, quindi se ancora non siete passati, avete ancora una giornata di tempo per rimediare. Oggi si parlerà, tra l’altro, di storytelling, di innovation at work, di travel blogging. Se volete, trovate il calendario aggiornato della manifestazione qui: http://www.smwirome.it/calendario

Dall’idea all’impresa, finale contest slitta al 30 giugno 2016

Piccolo slittamento di data per la elevator pitch competition che concluderà il contest “Dall’idea all’impresa“. I finalisti selezionati dal team di SeedUp avranno tre giorni in più di tempo per prepararsi al meglio: si sfideranno infatti  il 30 giugno 2016 e non il 27 giugno 2016 come precedentemente anticipato. Ci scusiamo per il piccolo contrattempo, se non altro potremo tutti goderci l’impegno dell’Italia negli ottavi di finale di Euro 2016 contro la seconda squadra del gruppo D senza pensieri.

ORARIO E SEDE CONFERMATE

Confermata invece la location che ospiterà l’evento, presso la BCC Napoli di Via Cervantes 78/86, al centro della “city” napoletana.  Confermato anche l’orario dell’evento, con la sala a disposizione di startupper, giurati e pubblico a partire dalle ore 17.30 e fino alle ore 20.00. Anche in questo caso ci auguriamo di poter tifare per l’Italia al termine di una giornata dedicata alle idee di business dei nostri finalisti che avranno a disposizione 5 minuti di tempo per illustrare la propria idea e altrettanti per rispondere alle domande della giuria e del pubblico, composto da giornalisti e rappresentanti della business community italiana.

MANDATECI I VOSTRI VIDEO-PITCH

Tutti i team finalisti sono invitati, se vorranno, ad inviare a SeedUp un video della durata di 3 minuti in cui venga illustrato il team, l’idea di business e come si intenderebbe impiegare il seed in caso di vittoria. Tale video potrà essere poi diffuso attraverso i social media su cui è presente SeedUp, dando una ulteriore visibilità a tutte le business idea finaliste: un’occasione che ci auguriamo che molti dei nostri finalisti, se non tutti, sapranno sfruttare al meglio. Fino ad allora, ancora una volta, in bocca al lupo a tutti!

BCC Napoli ospiterà il 27 giugno 2016 elevator pitch competition di SeedUp

Come già anticipato, il 27 giugno 2016 si terrà a Napoli la finale del contest di SeedUp “Dall’idea all’impresa“, che prevede 30 mila euro di seed per la migliore idea di business che verrà presentata.

APPUNTAMENTO IN VIA CERVANTES

La elevator pitch competition si terrà a partire dalle ore 18.00 e sarà ospitata dalla BCC Napoli, presso la sede centrale dell’istituto di Via Cervantes 78/86, al centro della “city” partenopea. I finalisti avranno a disposizione ciascuno uno stesso tempo (10 minuti per pitch) per illustrare sinteticamente:

– il team proponente

– l’idea di business

– come prevedono di investire il seed in caso di vittoria

UNA GIURIA DI ESPERTI

La giuria chiamata a esaminare i finalisti sulla base dei pitch e della documentazione fornita sarà composta da esperti nominati da SeedUp e da rappresentanti della comunità accademica e del venture capital italiano, con pregresse esperienze nella valutazione di idee imprenditoriali e business plan.