25 gennaio 2019 Luca Spoldi

NextWin, il 2018 si è concluso con una vittoria in Silicon Valley

Il 2018 è stato un anno da ricordare per la startup Nextwin, il social game di pronostici che ha sviluppato il primo consulente basato sull’intelligenza artificiale (AI) per seguire gli scommettitori, Invictus, un algoritmo in grado di dare segnali di investimento utilizzando i big data provenienti dal mondo dello sport e da community dedicate, realizzato anche grazie alla partnership con SeedUp.

Nextwin ha infatti vinto la pitch competition presso il Launch Scale di San Francisco, davanti ad una giuria composta da alcuni dei protagonisti dell’ecosistema startup della Silicon Valley.

Nextwin piace anche alla Silicon Valley

Tra essi Jenny Lefcourt (Freestyle Capital), Ed Roman (Angel), Kira Noodleman (Bee Partners) e soprattutto Jason Calacanis, imprenditore, blogger e angel investor americano di successo che ha mostrato molto interesse nei confronti di Invictus e dei possibili utilizzi dell’AI nel campo sportivo.

Launch Scale è un evento-vetrina di rilevanza mondiale per l’ecosistema startup svoltosi presso il famoso Bespoke coworking, fulcro dell’innovazione cittadina in pieno centro aSan Francisco.

La missione di Launch Scale, attraverso una serie di panel e pitch competition, è offrire alla folta platea di founder che partecipano all’evento la possibilità di fare scaling, trovando nuovi finanziamenti a livello internazionale, ma anche una vetrina per presentare i propri prodotti e servizi.

Nextwin launch scale

Invictus può espandersi su scala internazionale

In Italia viviamo nel mito della Silicon Valley e solo l’idea di poter partecipare ad un evento di questo calibro era per noi già il raggiungimento di un traguardo”, racconta Alessandro Salvati, Ceo di Nextwin.

Vincere la pitch competition è stata davvero una grande soddisfazione per il livello della competizione ma soprattutto per l’interesse verso il nostro progetto manifestato durante la sfida e a margine dell’evento da parti di attori di rilievo sulla scena startup americana e di operatori di venture capital”. 

Questa affermazione, conclude Salvati, “testimonia la facile replicabilità del modello Invictus su mercati internazionali”.

Nextwin in finale anche a Sigma 2018

Un successo, quello al Launch Scale, che si affianca all’ingresso nella top 10 nella pitch competition del Sigma 2018, competizione tra le più importanti a livello europea in chiave gaming.

In questo caso la startup italiana ha superato una selezione effettuata su oltre 200 partecipanti, presentando il proprio progetto ad una giuria molto qualificata composta tra gli altri da Melissa BlauMortn KleinCarla Maree Vella e Petter Moldenius.

Un’occasione prestigiosa per entrare in contatto con le più grandi aziende del settore, che hanno apprezzato il livello di crescita ormai raggiunto da Nextwin a livello europeo.

Tagged: ,