1 febbraio 2018 Luca Spoldi

Startup innovative, tempo di bilanci

Startup innovative in crescita in Italia

Le startup innovative italiane a fine 2017 avevano raggiunto un totale di 8.391 unità, con un incremento di 1.000 unità rispetto a fine giugno. Il personale coinvolto è cresciuto a sua volta di 45.000 unità tra soci e addetti (erano pari a 10.000 a fine 2016), mentre il fatturato totale ha superato i 761 milioni (oltre 35 milioni in più di tr mesi prima), con un valore aggiunto pari in media a 33 centesimi per ogni euro di produzione.

Il Mise conferma: le startup investono

I numeri, che fotografano una realtà in accelerazione, sono stati forniti dal Ministero per lo Sviluppo economico con la pubblicazione del consueto report trimestrale, realizzato in collaborazione con Unioncamere (se volete trovate l’originale qui). Interessante in particolare il dato del rapporto tra immobilizzazioni e attivo patrimoniale, pari al 27,24%, ossia 8 volte più elevato rispetto alla media delle società di capitali “tradizionali”: significa che le startup innovative (grazie a chi come SeedUp crede in loro e offre il proprio supporto, anche ma non solo finanziario) investono molto di più delle altre aziende italiane.

Un 2017 ricco di soddisfazioni per SeedUp

Se il 2017 si è chiuso con numeri confortanti a livello nazionale, anche noi di SeedUp possiamo dirci soddisfatti: tra i traguardi raggiunti, abbiamo avviato il programma di accelerazione di FoodexD (se volete scoprirne di più cliccate qui), sviluppato ulteriormente le partnership con l’Università Suor Orsola Benincasa, selezionato il progetto di Pigmento (sul quale è attualmente in corso la due diligence) al termine del contest Dall’Idea all’Impresa Green.

SeedUp: nel 1028 nuove partnership e progetti

In SeedUp il 2018 è appena iniziato, ma molte iniziative bollono già in pentola, tra cui nuove partnership con almeno un’altra delle startup finaliste del contest di cui speriamo di darvi presto conferma ufficiale, oltre all’atteso avvio di nuovi programmi di accelerazione, per cui vi consigliamo di continuare a seguirci, ad esempio tramite la nostra pagina su Facebook, per rimanere sempre informati sulle ultime novità. Se poi volete mandarci i vostri progetti di business, potete sempre farlo tramite il modulo che trovate nella pagina “raccontaci la tua idea“.

Tagged: ,