Contest dall’idea all’impresa, alcune precisazioni

Molti di voi stanno informandosi circa i requisiti per partecipare al contest “Dall’idea all’impresa” che, ricordiamo, premierà la migliore idea di business con 30 mila euro, al termine di una pitch elevator competition tra le migliori 10 proposte pervenute entro il 31 marzo 2016 all’attenzione di SeedUp.

Poichè è nostro interesse raccogliere quante più idee e poter così offrire a tutti voi una occasione di confronto e di visibilità, oltre che il premio al vincitore, cerchiamo di eliminare ogni dubbio che possa essere sorto.

IL PREMIO

Il premio di 30 mila euro consisterà in un mix di contanti e servizi, da concordare tra il vincitore del contest e SeedUp in base alle esigenze della startup vincitrice. La componente in denaro verrà comunque erogata in più tranche, la prima all’atto di ingresso di SeedUp nel capitale della società (già costituita o da costituire entro 90 giorni dalla vincita del contest, come da bando), le ulteriori in base al raggiungimento di milestones concordate.

CHI PUO’ PARTECIPARE

Lo  ribadiamo: il premio è aperto a tutti coloro abbiano una buona idea di busiss. Possono essere società già costituite o semplici team informali (purchè in caso di vincita si impegnino a costituire una Newco alla quale parteciperà SeedUp); tra i soci possono esserci persone fisiche o giuridiche; le persone fisiche possono avere meno di 35 anni (il che potrà costituire un ulteriore criterio premiante) o meno; la società o il team potrà avere sede in Campania o qualsiasi altra regione d’Italia, senza alcuna esclusione.

COME PARTECIPARE

Vi basta inviare, entro e non oltre il 31 marzo p.v., una presentazione del progetto, l’eventuale business plan (se ce l’avete), il curriculum di ciascun partecipante all’impresa o team informale, l’eventuale numero identificativo di brevetto (se ce l’avete); il certificato di iscrizione al Registro delle Imprese (se siete già costituiti come azienda); la copia del documento d’identità del legale rappresentante dell’azienda o gruppo informale; l’autorizzazione all’utilizzo delle informazioni fornite.

NON ASPETTATE L’ULTIMO MINUTO

Trovate comunque tutto elencato e spiegato nella sezione dedicata al contest del nostro sito, come pure su molti articoli apparsi in questi giorni sui principali blog e siti italiani che stanno dedicando la loro attenzione al contest. Cosa che ci fa piacere e ci fa sperare possano essere numerose le idee che verranno proposte a SeedUp nell’ambito del contest “Dall’idea all’impresa“. Proprio perchè ci auguriamo possiate essere in tanti, vi suggeriamo di non attendere gli ultimi giorni per inviare il vostro progetto: con più tempo a disposizione per SeedUp e i suoi Advisor sarà possibile esaminare con maggiore attenzione ogni proposta, facendo dunque emergere tutto il suo valore. Che aspettate allora: preparate i documenti necessari e inviate oggi stesso la vostra idea di business!